Tu sei qui

Venerdì, Marzo 1, 2019 - 13:15

Facciamo economia

Percorso di educazione finanziaria per le scuole secondarie di primo grado

L'istituto Casale propone il progetto "Facciamo economia", che si propone come strumento di alfabetizzazione per aiutare i futuri cittadini (e risparmiatori) ad acquisire le nozioni di carattere economico-finanziario indispensabili per gestire al meglio le proprie risorse nella quotidianità. L'iniziativa è rivolta alle scuole medie Besozzi, Bramante, Bussi di Vigevano e rientra nell'ambito delle attività di alternanza, in quanto lo svolgimento delle lezioni è a cura degli studenti delle classi quarte dell'indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing.

Presentazione

La proposta trae spunto dalla constatazione della difficoltà crescente delle scelte economiche a carico delle persone, che sempre più sono tenute ad assumere decisioni complesse senza un'adeguata preparazione di base. Si ritiene pertanto fondamentale l'acquisizione di competenze base per l'analisi di documenti e informazioni di natura economica, ricordando che l'Ocse definisce l'educazione finanziaria "un processo attraverso il quale i consumatori, i risparmiatori e gli investitori migliorano le loro capacità di comprensione dei prodotti finanziari e dei concetti che ne sono alla base e attraverso istruzioni, informazioni, consigli sviluppano attitudini e conoscenze atte a comprendere i rischi e le opportunità di fare scelte informate, dove ricevere supporto o aiuto per realizzare tali scelte e per le azioni da intraprendere per migliorare il proprio stato e il livello di protezione".

Attori e destinatari

Il progetto sarà svolto dagli studenti delle classi 4A e 4B dell'indirizzo AFM, che si rivolgeranno agli studenti delle scuole secondarie di primo grado Besozzi, Bramante e Bussi di Vigevano, e rappresenta un'importante occasione formativa tanto per i primi, che lo svolgeranno come parte delle attività di alternanza scuola-lavoro, quanto per i secondi, che potranno avvedere a un percorso di educazione finanziaria tagliato su misura per loro e realizzato con modalità peer to peer. Ai docenti referenti spetterà il compito di monitoraggio durante lo svolgimento delle lezioni, nonché la verifica delle competenze acquisite.

Obiettivi specifici

  • sviluppare un adeguato grado di consapevolezza nell’uso del denaro e delle potenzialità insite negli strumenti economici e finanziari, troppo spesso utilizzati in maniera impropria e disattenta, comprendendo tecnicamente i termini tipici del linguaggio economico
  • diffondere la cultura finanziaria, affinché i cittadini di domani siano in grado di utilizzare efficacemente i servizi finanziari più diffusi
  • introdurre attraverso la scuola buone prassi di carattere economico e finanziario da esercitare nella quotidianità
  • favorire l’educazione peer to peer, attraverso percorsi di alternanza scuola/lavoro tra classi del triennio AFM della secondaria di secondo grado e della secondaria di primo grado
  • sviluppare competenze trasversali di cittadinanza, civiche, sociali e digitali, attraverso interventi interattivi sia nelle forme che nei contenuti

 

Di seguito la scheda dettagliata del progetto - link